Seguici su:

ad leaderboard

Sindrome da burnout, vittime anche le badanti

corpo

Cosa vuol dire sindrome da Burnout? Dall'inglese "bruciarsi", è una sindrome che colpisce spesso chi lavora nel sociale.

La sindrome da bornout è un insieme di segnali, cioè sintomi, che costituisce una vera e propria patologia correlata al lavoro: sempre più diffusa, colpisce soprattutto, ma non solo, le persone che lavorano nel sociale e in particolar modo in relazioni di aiuto, come le badanti. Quando il lavoratore percepisce che le richieste provenienti dall'esterno sono troppe o troppo onerose, non sempre riesce a mettere in atto stretegie volte alla risoluzione di questa situazione: qui inizia il problema! Troppe richieste e non saper che fare. Ci sentiamo stressati.

Come si fa a capire di soffrire della sindrome da burnout? Essenzialmente, vi è una perdita massiccia e strutturata di competenza nel sostenere ed affrontare gli stimoli stressanti legati al lavoro; chi ne soffre non si sente più in grado di lavorare bene, perde interesse e motivazione verso il lavoro e si sente privo di stimoli. A queste caratteristiche si possono accompagnare disturbi d'ansia, insonnia e problemi di concentrazione e attenzione.

Sicuramente l'arma più efficace per evitare il burnout è la prevenzione: orari di lavoro accettabili, momenti di pausa e riposo, gratifiche, ma anche la possibilità di instaurare e mantenere relazioni affettive gratificanti al di fuori dell'ambito lavorativo sono le fondamenta da cui partire per essere lavoratori appagati, efficienti e sereni.

immagine in art inf

video

Ultime news

Quando è obbligatorio presentare la dichiarazione dei redditi per badanti e colf 2019

Anche i lavoratori domestici hanno diritto al bonus 80€ 2019 ma con delle differenze.

La malattia professionale nel lavoro domestico - un caso sociale. 

© 2015 Il Cerca Badanti - Tutti i diritti riservati.

SEGUICI SU:

Powered by Weblitz