Seguici su:

ad leaderboard

Badanti a Partita IVA truffate dalle Agenzie Cooperative

corpo

Sono ormai 2 anni che con diversi video ed articoli il nostro sito denuncia il fatto che non si può assumere una badante a Partita Iva, ora grazie ai controlli e alle denunce delle badanti, la truffa viene smascherata.

La truffa colpisce le badanti assunte con un finto contratto, infatti viene aperta una partita IVA, le badanti percepiscono un assegno di 800€/900€ al mese ma lo stipendio è lordo, tutte le spese previdenziali INPS e tasse sono a carico della badante che si rende conto della truffa solo quando l'agenzia delle entrate manda una cartella esattoriale.

Le famiglie, come abbiamo spiegato in altri articoli, firmano contratti molto più onerosi, quindi pagano all'agenzia molti più soldi di quanto dovrebbero se assumessero la badante con il normale contratto di lavoro.

Le badanti non devono accettare contratti a Partita IVA e se sono in questa situazione si devono rivolgere subito ai sindacati.

Spesso a queste Agenzie fanno capo società straniere.

Dai controlli è risultato che 2 Agenzie su 3 sono irregolari, solo le denunce dei lavoratori e delle famiglie possono fermare questa grave irregolarità.

In questi casi la truffa per le badanti è totale, non solo non vengono pagati i contributi, ma le badanti si trovano senza tredicesima, TFR, Ferie Pagate e poi sono costrette a pagare multe salatissime che portano le badanti ad avere uno stipendio di 400 euro al mese anche per 20 ore di lavoro al giorno.

Bisogna denuciare le truffesempre, così da  rendere questo lavoro regolare, rispettato e professionale.

Nuovo caso di False agenzie, truffate badanti e famiglie

Fonte Articolo Espresso

Il nostro video di 2 anni fa

immagine in art inf

video

Ultime news

Quando è obbligatorio presentare la dichiarazione dei redditi per badanti e colf 2019

Anche i lavoratori domestici hanno diritto al bonus 80€ 2019 ma con delle differenze.

La malattia professionale nel lavoro domestico - un caso sociale. 

© 2015 Il Cerca Badanti - Tutti i diritti riservati.

SEGUICI SU:

Powered by Weblitz